Home Ricette Dolci Crostata con crema pasticcera al limone

Crostata con crema pasticcera al limone

Se amate le crostate ma siete stanchi delle solite vi consigliamo di provare questa variante con crema pasticcera al limone, per un risultato fresco e super profumato che si rivela adatto a tutta una serie di occasioni.

di Roberta Favazzo 21 Dicembre 2023

La crostata con crema pasticcera al limone è un irresistibile dessert composto da un guscio di friabile pasta frolla che abbraccia un ripieno di voluttuosa e fresca crema, dando vita ad un connubio, ma anche ad un piacevole contrasto, tra dolcezza e acidità. Apprezzata da chi ama i sapori freschi e agrumati, questa crostata è ideale per chi desidera assaporare un dolce tradizionale, magari in occasione di un tè pomeridiano. Il dolce si gusta meglio a temperatura ambiente, quando l’incontro tra la morbidezza della crema e la friabilità della pasta raggiunge il perfetto equilibrio. Per servirla al meglio, accompagnate ogni fetta con una spolverata di scorza di limone e una spolverata di zucchero a velo.

 

Ingredienti per 6 persone

  • Preparazione 20 min
  • Cottura 40 min
  • Calorie 450 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Crostata con crema pasticcera al limone

  1. In un pentolino, scaldate il latte con la scorza di due limoni ed uno o due cucchiai di succo. In una ciotola, sbattete i tuorli d’uovo con zucchero e farina.

  2. Versate il latte caldo sulla miscela, mescolando continuamente. Rimettete il tutto sul fuoco e cuocete fino a che la crema si addensa. Lasciate raffreddare.

  3. Stendete la pasta frolla in una teglia, versatevi sopra la crema pasticcera al limone oramai fredda e decorate con strisce sottili di pasta per creare una griglia.

  4. Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti o finché la crostata non si presenta dorata. Lasciate raffreddare prima di tagliare.

Crostata con crema pasticcera al limone, conservazione

Per conservare al meglio la crostata con crema pasticcera al limone, avvolgetela con della pellicola trasparente o inseritela in un contenitore ermetico. Conservate in frigorifero per preservarne più a lungo possibile la freschezza: qui si manterrà per 2-3 giorni. Se preferite, potete congelarla: avvolgetela in più strati di pellicola trasparente e riponetela in un sacchetto per il congelatore. Consumatela entro un mese, facendola scongelare lentamente in frigorifero prima di servirla. Ricordate di aggiungere la guarnizione finale di zucchero a velo e fettine di limone appena prima di servire il dolce.

Crostata con crema pasticcera al limone, come arricchirla

E’ ottima già così ma, oltre a poter aggiungere un velo di marmellata di limone spalmato sulla base prima di versare la crema, potete anche conferire un tocco croccante al dolce cospargendo la crema con mandorle o pistacchi tostati. Potete anche decorarla prima o dopo la cottura spargendo in superficie dei frutti rossi freschi o delle fette di fragole. Infine, per renderla decisamente più allettante e magari adatta anche ad una ricorrenza, guarnitela con ciuffi di panna montata aromatizzata al limone. Infine, completate con fettine sottili di limone candito per una presentazione accattivante.

Variante Crostata con crema pasticcera al limone

Una variante sul tema è la crostata con crema pasticcera e marmellata di limoni, da stendere sul fondo di frolla prima di versare la crema.