Tirotto mantovano: dalla tradizione contadina

11 Settembre 2019

Ingredienti per 6 persone

Il tirotto mantovano (tirot in dialetto) o focaccia con le cipolle è una specialità gastronomica di Felonica nella provincia di Mantova. L’ingrediente principale è la cipolla bionda che viene appunto coltivata a Felonica. La tradizione narra che un tempo, all’alba, le donne erano solite preparare l’impasto del tirot, portarlo a cuocere nei forni comuni e portarlo per pranzo ai contadini durante i lavori nei campi e poi la sera mangiarlo con tutta la famiglia nell’aia della fattoria per cena. Il termine tirot sta ad indicare il modo di tirare delicatamente l’impasto direttamente nella teglia. Si presenta come una focaccia di pochi millimetri di spessore, dalla superficie di colore paglierino dorato. Al palato l’aroma di cipolla conferisce al prodotto un gusto molto particolare e piacevole, dolce e sapido allo stesso tempo. Gustatela appena sfornata con il salame mantovano e un buon Lambrusco.

Preparazione Tirotto mantovano

  1. Pulite le cipolle eliminando la buccia esterna, tagliatele a fette molto sottili e tenetele da parte.
  2. Versate nella ciotola dell’impastatrice tutta l’acqua, il lievito di birra, la farina e iniziate ad impastare. Dopo qualche minuto, quando l’impasto è ben formato, aggiungete i 10 grammi di sale e i 100 grammi di strutto. Continuate ad impastare e aggiungete le cipolle, lavorate ancora per far amalgamare il tutto. Il panetto deve risultare leggermente appiccicoso. Ungete un contenitore, trasferiteci l’impasto e lasciate lievitare in un luogo tiepido per circa un’ora.
  3. Trascorso il tempo di riposo prendete una teglia o la leccarda del forno e ungetela con poco olio extravergine di oliva. Rovesciatevi l’impasto e allargatelo con le dita fino a coprire tutta la superficie con uno spessore di circa 1,5 centimetri. Lasciate riposare la focaccia per 20-30 minuti.
  4. Preriscaldate il forno a 200° C e cuocete il Tirotto per 25-30 minuti o comunque fino a doratura.

Sfornate e servite la focaccia calda.