Fish pie: la ricetta del pasticcio di pesce inglese

9 novembre 2014

Ingredienti per 6 persone

La fish pie, traducibile in italiano con il nome di pasticcio di pesce, è un secondo piatto, servito anche come piatto unico, tradizionale britannico molto adatto alla stagione autunnale o invernale. Non esiste un’unica ricetta originale, ma solitamente è preparato con pesci carnosi e privi di spine: sono perfetti il salmone e il merluzzo, ma anche il nasello e la rana pescatrice. In alcuni casi, per un sapore più intenso, è utilizzato anche il pesce affumicato. La caratteristica principale di questa ricetta è la cottura del pesce nel latte caldo che, successivamente, è fatto addensare e utilizzato anche come salsa di condimento. Altri ingredienti utilizzati comunemente nella preparazione della fish pie sono i gamberi, ma è possibile aggiungere, in base ai propri gusti, anche piselli o uova bollite. Infine, il ripieno è cotto in forno ricoperto da uno strato di purè di patate: questo rende la fish pie molto simile a un’altra ricetta anglosassone a base di carne di agnello, la Shepherd’s pie (il pasticcio del pastore). Ecco perché, molte volte, la fish pie è chiamata anche Fisherman’s Pie, cioè pasticcio del pescatore. Un’altra variante molto british, prevede l’utilizzo di una crema a base di formaggio cheddar al posto della semplice salsa al latte.

Preparazione Fish pie

  1. Sbucciate le patate, lessatele in acqua bollente fin quando sono morbide. Passatele nello schiacciapatate e aggiungete il burro, 200 ml di latte caldo, il sale e della noce moscata grattugiata. Mescolate per amalgamare gli ingredienti, quindi tenete da parte mantenendo il purè tiepido. Per il ripieno riscaldate i restanti 350 ml di latte in una pentola capiente, quando sfiorerà il bollore aggiungete i filetti di salmone e di merluzzo. Unite anche metà dei porri puliti e ridotti in pezzetti. Lasciate cuocere su fuoco dolce per una decina di minuti, o fin quando il pesce è cotto. Una volta pronti, togliete i filetti dalla pentola con una schiumarola, conservando il latte. Fate raffreddare il pesce, quindi riducetelo in pezzi eliminando eventuali spine. Filtrate il latte utilizzato per la cottura e tenetelo da parte.
  2. In una padella fate rosolare i restanti porri con il burro. Aggiungete il sale e lasciate cuocere per circa 5 minuti fino a far ammorbidire i porri, ma prestando attenzione a non bruciarli. Aggiungete la farina setacciata poco per volta e cuocete mescolando per un minuto. Quindi, versate gradualmente il latte filtrato e cuocete su fuoco basso fino a ottenere una salsa densa. Aggiustate di sale e pepe. Versate i pezzi di filetto cotti nella salsa, insieme alle code di mazzancolle pulite e sgusciate, ma ancora crude. Imburrate una pirofila capiente e versatevi il ripieno. Ricoprite la superficie con il purè di patate, livellandolo con il dorso di un cucchiaio. Effettuate delle decorazioni sul purè con i rebbi di una forchetta. Cuocete la fish pie in forno preriscaldato a 180 °C per circa 30 minuti, o fin quando la superficie è ben dorata.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti