Home Ricette Dolci Gelato variegato al caffè, si prepara senza gelatiera

Gelato variegato al caffè, si prepara senza gelatiera

Il gelato variegato al caffè è facile da preparare in casa senza gelatiera per le giornate estive: la ricetta con latte condensato.

Ingredienti per 6 persone

  • 30
  • 380 cal x 100g
  • bassa
di Irene Cirillo

Il gelato variegato al caffè è uno sfizio delizioso al quale difficilmente si riesce a resistere nelle calde giornate estive. Prepararlo in casa non è difficile, in questa occasione vi proponiamo la versione senza gelatiera ma, se la possedete, potete utilizzare le stesse dosi e le istruzioni del vostro elettrodomestico. Il procedimento e gli ingredienti sono molto semplici, si prepara la crema per variegare e una base alla vaniglia, si mescolano velocemente e si spostano in freezer. Basta solo avere pazienza per il riposo in freezer di almeno 5 ore e il gelato è pronto. Il latte condensato rende il gelato al caffè cremoso anche dopo il congelamento, in questo modo non servirà lasciarlo scongelare a lungo prima di poterlo consumare. Se volete ottenere un gelato dal gusto meno intenso, omettete la quota di caffè dalla base alla vaniglia: in questo modo il sapore del caffè sarà tutto nella variegatura. Potete preparare il gelato variegato al caffè in mattinata per gustarlo per cena. Al termine del riposo avrete un dolce ottimo da gustare a fine pasto o come spuntino di metà pomeriggio. Anche i vostri ospiti rimarranno gradevolmente sorpresi di questo gelato che nulla ha da invidiare a quelli comprati in gelateria.

Preparazione Gelato varegato al caffè

  1. Per la salsa al caffè: prendete un pentolino e versateci lo zucchero, setacciate l’amido di mais e aggiungete a filo 250 ml di caffè freddo. Mescolate fino a non avere grumi, quindi unite il burro a pezzi e passate il tutto sul fuoco fino a raggiungere il bollore, sempre mescolando. Non appena la salsa inizia ad addensarsi togliete dal fuoco, trasferite in un contenitore e coprite con pellicola a sfioro. Lasciate raffreddare.

  2. Dedicatevi alla base di gelato: iniziate a montare la panna fresca e, una volta ben ferma, unite il latte condensato. Amalgamate i due ingredienti, quindi aggiungete l’estratto di vaniglia e i 100 ml di caffè rimasti e incorporate il tutto.

  3. Versate la base per il gelato in uno stampo, riprendete la salsa al caffè e versatela sulla base; con una forchetta mescolate in modo da formare la variegatura quindi coprite con pellicola e ponete il gelato in congelatore per almeno 5 ore.

Il gelato variegato al caffè è pronto per essere gustato.