Home Ricette Primi piatti Pasta e carciofi alla pugliese

Pasta e carciofi alla pugliese

Se siete in cerca di un primo piatto sano, saporito e leggero provate la pasta e carciofi alla pugliese, una pietanza che si abbina a qualsiasi menù e che potete servire insieme ad un secondo di carne.

di Roberta Favazzo 6 Dicembre 2023

La pasta e carciofi alla pugliese è un piatto della cucina del Sud Italia che si prepara con ingredienti semplici come aglio, prezzemolo e olio d’oliva e che esalta i sapori mediterranei. Questo piatto è adatto a chi ama i sapori semplici e genuini della cucina vegetariana, ed è ideale da preparare durante la stagione dei carciofi quando questi ortaggi sono freschi e saporiti. Può essere gustata da sola come piatto principale leggero o accompagnata da carne alla griglia, delle salsicce in padella o delle cotolette, per un pasto più sostanzioso. Se volete renderla più sfiziosa potete insaporirla con un soffritto di speck o di pancetta dorata.

Ingredienti per 4 persone

  • Preparazione 20 min
  • Cottura 29 min
  • Calorie 425 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Pasta e carciofi alla pugliese

  1. Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne più dure e tagliandoli a spicchi. In una larga padella, soffriggete l’aglio in abbondante olio d’oliva fino a doratura.

  2. Aggiungete i carciofi e fateli rosolare, quindi unite il vino bianco, fate evaporare l’alcool, quindi cuocete fino a quando saranno dorati e teneri. Condite con sale, pepe e abbondante prezzemolo tritato.

  3. Nel frattempo, cuocete la pasta in abbondante acqua salata seguendo le istruzioni sulla confezione. Scolatela al dente e trasferitela nella padella con i carciofi. Mescolate bene, assicurandovi che la pasta sia ben condita con il sugo. Servitela ben calda.

Pasta e carciofi al forno, come si prepara

La pasta e carciofi al forno è una variante che non può non essere provata. Risulta ideale anche per il pranzo della domenica, al posto delle solite lasagne. Per portarla in tavola, cuocete 400 g di pasta a scelta. Nel frattempo, pulite 6 carciofi, tagliateli a spicchi e rosolateli con 3 spicchi d’aglio tritati in olio d’oliva. Aggiungete prezzemolo fresco e condite con sale e pepe. Mescolate la pasta cotta al dente con la miscela di carciofi e trasferitela in una teglia da forno unendo anche del formaggio fresco a tocchetti. Spolverate con formaggio grattugiato e infornate a 180°C per circa 20 minuti o fino a quando la superficie è dorata.

Pasta e carciofi, come si conserva

Per conservarla in modo ottimale, è consigliabile porzionarla in contenitori ermetici e refrigerarla entro due ore dalla preparazione. Assicuratevi che i contenitori siano chiusi ermeticamente per evitare la perdita di umidità. In frigorifero può rimanere per 2-3 giorni. Per prolungare la conservazione, è possibile congelarla fino a 2 mesi. Prima di consumarla, scongelate gradualmente in frigorifero per mantenere la consistenza. Riscaldatela a fuoco medio o nel microonde, aggiungendo un po’ d’acqua o brodo se necessario per mantenere, invece, la cremosità.

Variante Pasta e carciofi alla pugliese

Una variante sicuramente più sfiziosa, che vede l’incontro tra terra e mare è la pasta carciofi cozze e pecorino.