Home Ricette Primi piatti Pastasciutta al tonno

Pastasciutta al tonno

La pastasciutta al tonno è un’alternativa nutriente e gustosa alla classica pasta aglio, olio e peperoncino: richiede pochissimi ingredienti ed ancora meno fatica, ma ci regala un primo appagante e versatile.

di Roberta Favazzo 11 Ottobre 2023

La pastasciutta al tonno è un primo forse sbrigativo e di poche pretese, ma dalle diverse potenzialità. Nata come ricetta salva pranzo o cena – non a caso è amata da molti per la sua versatilità e la facilità di preparazione – con i dovuti accorgimenti può assurgere al ruolo di pietanza apprezzata da includere, perché no, anche nell’ambito di un’occasione conviviale con gli amici. La pastasciutta al tonno piace molto ai bambini, per i quali non dovrete preparare un primo alternativo, e si presta a diverse varianti, come la scorza di limone, il pomodoro, del peperoncino o della bottarga grattugiata sopra sul momento. Ecco come si prepara in 20 minuti.

Ingredienti per 4 persone

  • Preparazione 10 min
  • Cottura 10 min
  • Calorie 340 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Pastasciutta al tonno

  1. In una pentola capiente, portate ad ebollizione abbondante acqua salata. Una volta che l’acqua bolle, aggiungete la pasta e cuocetela seguendo le istruzioni riportate sulla confezione per scolarla al dente.

  2. Nel frattempo, in una padella grande scaldate l’olio d’oliva a fuoco medio. Aggiungete l’aglio tritato e, se desiderate un tocco piccante, il peperoncino rosso secco. Fate soffriggere per un minuto o finché l’aglio diventa dorato.

  3. Aggiungete il tonno sgocciolato e sbriciolato alla padella. Mescolate bene e fate cuocere per altri 2-3 minuti. Scolate la pasta al dente dentro la padella con il sugo al tonno. Unite uno o due cucchiai di acqua di cottura della pasta e mescolate bene per completare la cottura.

  4. Servite la pasta al tonno calda, guarnendo con prezzemolo fresco tritato e una generosa macinata di pepe nero fresco o di peperoncino (se gradite il piccante).

Cosa ci sta bene con il tonno?

La pastasciutta al tonno è una base perfetta per sperimentare diverse combinazioni di ingredienti. Potreste ad esempio aggiungere pomodori secchi, capperi, olive nere e prezzemolo. Si tratta di ingredienti pronti ad aggiungere sapidità ma anche un tocco di freschezza. Potete anche arricchire il piatto con aglio, peperoncino o una spruzzata di succo di limone per aggiungere una nota vivace. Se non avete remore nell’abbinare il formaggio al pesce, vi consigliamo di spolverare la pasta, poco prima di servirla, con parmigiano o pecorino grattugiati. Infine, se ne avete in frigo un barattolino, potreste condire la pasta con del pesto alla genovese prima di aggiungere il tonno, per una variante decisamente più ricca.

Quante calorie ha un piatto di pasta al tonno?

Come precisiamo sempre, le calorie in un piatto di pasta al tonno possono variare in base alle porzioni e agli ingredienti utilizzati. In media, una porzione da circa 100-120 grammi di pasta condita con tonno in scatola, olio d’oliva e aglio contiene circa 300-360 calorie. Non si tratta di un valore eccessivamente alto, specie se questo primo viene inserito nell’ambito di un menù completato con un contorno di verdure ed un frutto. Se desiderate ridurre l’apporto calorico, potete diminuire la dose dei grassi o utilizzare del tonno in scatola al naturale. Naturalmente, le aggiunte come il formaggio grattugiato possono aumentare ulteriormente le calorie, quindi usatele con moderazione se cercate un piatto più leggero.

Variante Pastasciutta al tonno

La pastasciutta al tonno si può arricchire con dei capperi dissalati e/o con dei pomodorini ciliegini o datterini direttamente in padella.