In cucina si utilizzano diverse qualità di farina in base alla pietanza che si vuole realizzare. Per impasti delicati e dolci solitamente si usa la 00 o fior di farina; per croste e paste meno fini la 0, e la 1 o 2 per impasti rustici. La farina integrale solitamente necessita di una lavorazione prolungata quando è impiegata in un impasto; quella di grano tenero viene utilizzata per preparare il roux per addensare salse e sughi e per infarinare gli alimenti da friggere o rosolare. I vari tipi di farina sono caratterizzati da valori differenti di cellulosa e sali minerali. Nelle farine setacciate finemente come la tipo 00 o 0, il miglior aspetto estetico va a scapito dei componenti proteici e vitaminici. Esistono alcune pietanze caratterizzate dall’uso di una farina particolare, come ad esempio il castagnaccio (a base di farina di castagne), la farinata ligure (di farina di ceci), la polenta taragna e i pizzoccheri valtellinesi (con farina di grano saraceno).
Un altro criterio di distinzione per le farine è la loro "forza", una farina è tanto più forte quanto più elevato è il suo contenuto di glutine e, dunque, di proteine. È una farina forte, ad esempio, la farina manitoba, mentre fra la farine deboli troviamo quelle ricavate da grano saraceno, riso, avena, miglio e segale.
La farina è impiegata per la produzione di pietanze di ogni genere, è un prodotto estremamente versatile con il quale si ottengono alimenti sia dolci che salati: dalla pizza alla pasta, passando per torte e biscotti, e giungendo fino all'utilizzo a scopo addensante; in sostanza si tratta di un elemento immancabile nelle nostre cucine.

Ricette con farina

Chifeletti, specialità triestina

I chifeletti sono un piatto tipico della cucina del Friuli Venezia Giulia e in particolare di Trieste, si realizzano con patate, farina, uova e burro.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 380 per 100 g

Strangozzi al sugo: ricetta umbra

Gli strangozzi al sugo sono un primo piatto della tradizione, realizzate la pasta in casa e accompagnatela con un buon pomodoro di stagione.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 50 minuti
  • Riposo
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 320 per 100 g

Torta Angelica salata: prosciutto, mortadella e provola

L’angelica salata è la versione salata della torta angelica, ai tratta di una treccia di pasta lievitata gustosa e scenografica, farcita con salumi e formaggi.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 75 minuti
  • Riposo
  • 3h 30'
  • Calorie
  • 372 per 100 g

Cordon bleu di zucchine: croccante

I cordon bleu di zucchine sono un secondo perfetto da realizzare se si ha poco tempo: scegliete la cottura in abbondante olio o in forno.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 240 per 100 g

Pizza rustica di Santa Chiara: impasto soffice e saporito

La pizza rustica di Santa Chiara è un lievitato salato a base di patate, formaggi e salumi a cubetti, perfetta per un buffet o una gita fuori porta.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 50 minuti
  • Riposo
  • 90 minuti
  • Calorie
  • 279 per 100 g

Ciambelle strozzose: Pasqua nelle Marche

Le ciambelle strozzose sono dei dolci della tradizione culinaria marchigiana che si preparano per il periodo della Pasqua:ecco come si preparano.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 3 ore
  • Riposo
  • 8 ore
  • Calorie
  • 360 per 100 g

Smacafam: sfiziosità trentine

Lo smacafam trentino è un sostanzioso piatto tradizionale del periodo pasquale a base di salsiccia lucanica fresca.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 50 minuti
  • Calorie
  • 560 per 100 g

Celli ripieni: biscotti abruzzesi

I celli ripieni sono dei dolcetti tipici della cucina abruzzese: i biscotti sono farciti con confettura d’uva Montepulicano, mandorle, cacao e cannella.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 80 minuti
  • Riposo
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 380 per 100 g

Lavash: pane armeno

Il lavash o pane armeno è una preparazione antichissima, senza l’aggiunta di lievito si può gustare appena sfornato o una volta raffreddato come snack.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 75 minuti
  • Riposo
  • 2 ore
  • Calorie
  • 238 per 100 g

Pollo, peperoni bianchi e anacardi

Il pollo con peperoni bianchi e anacardi è un secondo piatto gustoso realizzato con carni bianche, verdure e frutta secca.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 40 minuti
  • Calorie
  • 290 per 100 g

Arancine al pistacchio: bontà siciliana

Le arancine al pistacchio sono una preparazione della gastronomia siciliana, preparatele in casa seguendo la nostra ricetta.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 75 minuti
  • Riposo
  • 13 ore
  • Calorie
  • 300 per 100 g

Treccia salata con prosciutto, salame e scamorza

La treccia salata è una preparazione perfetta per un pranzo fuori casa o un pic-nic, farcitela con prosciutto cotto, salame e scamorza.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 1h 40'
  • Riposo
  • 4 ore
  • Calorie
  • 329 per 100 g

Polpette di fagioli cannellini: senza glutine

Le polpette di fagioli cannellini sono un secondo semplice e saporito della cucina vegana, perfette anche per chi soffre di intolleranza al glutine.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 150 per 100 g

Scapece alla vastese con palombo

La scapece alla vastese è una ricetta di pesce tipica della tradizione marinata abruzzese: scopri come preparare la ricetta con palombo, aceto e zafferano.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 20 minuti
  • Riposo
  • 19 ore
  • Calorie
  • 200 per 100 g

Paccheri, patate e formaggio: pranzo della domenica

I paccheri patate e formaggio sono un primo piatto ricco perfetto da preparare in anticipo e informare all’ultimo momento.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 50 minuti
  • Riposo
  • 20 minuti
  • Calorie
  • 460 per 100 g
1 2 3 4 5 6 7 ... 77»