In cucina si utilizzano diverse qualità di farina in base alla pietanza che si vuole realizzare. Per impasti delicati e dolci solitamente si usa la 00 o fior di farina; per croste e paste meno fini la 0, e la 1 o 2 per impasti rustici. La farina integrale solitamente necessita di una lavorazione prolungata quando è impiegata in un impasto; quella di grano tenero viene utilizzata per preparare il roux per addensare salse e sughi e per infarinare gli alimenti da friggere o rosolare. I vari tipi di farina sono caratterizzati da valori differenti di cellulosa e sali minerali. Nelle farine setacciate finemente come la tipo 00 o 0, il miglior aspetto estetico va a scapito dei componenti proteici e vitaminici. Esistono alcune pietanze caratterizzate dall’uso di una farina particolare, come ad esempio il castagnaccio (a base di farina di castagne), la farinata ligure (di farina di ceci), la polenta taragna e i pizzoccheri valtellinesi (con farina di grano saraceno).
Un altro criterio di distinzione per le farine è la loro "forza", una farina è tanto più forte quanto più elevato è il suo contenuto di glutine e, dunque, di proteine. È una farina forte, ad esempio, la farina manitoba, mentre fra la farine deboli troviamo quelle ricavate da grano saraceno, riso, avena, miglio e segale.
La farina è impiegata per la produzione di pietanze di ogni genere, è un prodotto estremamente versatile con il quale si ottengono alimenti sia dolci che salati: dalla pizza alla pasta, passando per torte e biscotti, e giungendo fino all'utilizzo a scopo addensante; in sostanza si tratta di un elemento immancabile nelle nostre cucine.

Ricette con farina

Panzerotti con la carne, da Bari

I panzerotti con la carne sono un piatto della tradizione barese, il ripieno è arricchito con mozzarella e la cottura avviene in abbondante olio.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Riposo
  • 4 ore
  • Calorie
  • 280 per 100 g

Pettole: cucina pugliese

Le pettole sono un piatto della cucina pugliese, si realizzano con un impasto morbido e si friggono in abbondante olio, vengono servite come antipasto.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 50 minuti
  • Riposo
  • 3 ore
  • Calorie
  • 440 per 100 g

Baked alaska: dall’America

Il baked Alaska è un dolce che racchiude il gelato in un guscio di meringa e pan di Spagna, bagnatelo con il liquore all’arancia.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 50 minuti
  • Riposo
  • 5h 20'
  • Calorie
  • 280 per 100 g

Brioche fiocco di neve, come farle in casa

La brioche fiocco di neve è un dolce soffice a base di brioche farcita con ricotta: scoprite la nostra versione arricchita con crema pasticcera e panna.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 50 minuti
  • Riposo
  • 7 ore
  • Calorie
  • 280 per 100 g

Rosette fatte in casa

Le rosette sono uno dei pani tradizionali della cucina romana e di tutto il Sud Italia, preparatele in casa seguendo la nostra ricetta.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 1h 50'
  • Riposo
  • 20 ore
  • Calorie
  • 270 per 100 g

Ciambelle alla vaniglia, cotte al forno per una colazione sana

Le ciambelle alla vaniglia al forno sono semplici da preparare, potete glassarle con cioccolato fuso o semplicemente spolverizzarle con lo zucchero.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 35 minuti
  • Riposo
  • 2 ore
  • Calorie
  • 320 per 100 g

Baccalà alla livornese, secondo di pesce

Il baccalà alla livornese è un piatto di pesce tipico della cucina toscana: usate baccalà ammollato e accompagnatelo con patate al forno.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 45 minuti
  • Riposo
  • 24 ore
  • Calorie
  • 150 per 100 g

Conchiglioni al forno: prosciutto e piselli

I conchiglioni al forno sono un primo ricco, preparate la besciamella in casa e arricchitela con ricotta e parmigiano, unite poi piselli e prosciutto.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 40 minuti
  • Riposo
  • 5 minuti
  • Calorie
  • 560 per 100 g

Gallette bretonne: biscotti friabili

Le Galettes Bretonnes sono dei deliziosi biscotti della pasticceria francese ricchi di burro e dalla consistenza friabile, perfetti da gustare con il tè.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 50 minuti
  • Riposo
  • 2 ore
  • Calorie
  • 200 per 100 g

Pasticciotti al cioccolato, dalla Puglia

I pasticciotti al cioccolato sono una variante dei pasticciotti alla crema salentini, gustateli a colazione o a merenda e provate tutte le gustose versioni.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 2 ore
  • Riposo
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 350 per 100 g

Bigoli rovinassi: primo piatto gustoso

I bigoli rovinassi sono un piatto tipico della cucina veneta a base di rigaglie di pollo, questa pasta rugosa si lega a sughi di carattere.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 45 minuti
  • Riposo
  • 30 minuti
  • Calorie
  • 380 per 100 g

Pitteddhe: crostatine con confettura salentine

Le pitteddhe sono crostatine con confettura tipiche del Salento, preparate con farina, olio extravergine d’oliva, buccia di limone, acqua e farcite con uva.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Riposo
  • 20 minuti
  • Calorie
  • 290 per 100 g

Pollo alla curcuma, per cena

Il pollo alla curcuma è un piatto delicato e invitante, la curcuma si sposa alla panna e avvolge la carne.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 20 minuti
  • Calorie
  • 210 per 100 g

Ciambelle al cioccolato, sfiziose

Le ciambelle al cioccolato sono una variante dei donuts americani, decorateli con la glassa che preferite e gustateli a merenda o come soffice dessert.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 35 minuti
  • Riposo
  • 2h 30'
  • Calorie
  • 450 per 100 g

Graffe al cioccolato, irresistibili

Le graffe al cioccolato sono una golosa variante delle graffe napoletane, morbide ciambelline fritte e ricoperte di zucchero.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 45 minuti
  • Riposo
  • 3h 30'
  • Calorie
  • 360 per 100 g
1 2 3 4 5 6 7 ... 70»