In cucina si utilizzano diverse qualità di farina in base alla pietanza che si vuole realizzare. Per impasti delicati e dolci solitamente si usa la 00 o fior di farina; per croste e paste meno fini la 0, e la 1 o 2 per impasti rustici. La farina integrale solitamente necessita di una lavorazione prolungata quando è impiegata in un impasto; quella di grano tenero viene utilizzata per preparare il roux per addensare salse e sughi e per infarinare gli alimenti da friggere o rosolare. I vari tipi di farina sono caratterizzati da valori differenti di cellulosa e sali minerali. Nelle farine setacciate finemente come la tipo 00 o 0, il miglior aspetto estetico va a scapito dei componenti proteici e vitaminici. Esistono alcune pietanze caratterizzate dall’uso di una farina particolare, come ad esempio il castagnaccio (a base di farina di castagne), la farinata ligure (di farina di ceci), la polenta taragna e i pizzoccheri valtellinesi (con farina di grano saraceno).
Un altro criterio di distinzione per le farine è la loro "forza", una farina è tanto più forte quanto più elevato è il suo contenuto di glutine e, dunque, di proteine. È una farina forte, ad esempio, la farina manitoba, mentre fra la farine deboli troviamo quelle ricavate da grano saraceno, riso, avena, miglio e segale.
La farina è impiegata per la produzione di pietanze di ogni genere, è un prodotto estremamente versatile con il quale si ottengono alimenti sia dolci che salati: dalla pizza alla pasta, passando per torte e biscotti, e giungendo fino all'utilizzo a scopo addensante; in sostanza si tratta di un elemento immancabile nelle nostre cucine.

Ricette con farina

Avocado fries, facciamole strane

Le avocado fries sono una salutare alternativa alle classiche chips di patate, da gustare come snack oppure come accompagnamento per insalate o secondi.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 15 minuti
  • Riposo
  • 20 minuti
  • Calorie
  • 350 per 100 g

Pancakes al caffè: per colazione

I Pancakes al caffè sono la scelta perfetta per iniziare la giornata con una sferzata di energia, veloci da preparare e da personalizzare con creme o frutta

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 20 minuti
  • Calorie
  • 300 per 100 g

Frittelle alla frutta: le Banana fritters

Le banana fritters sono una specialità della cucina thailandese: morbidi bocconcini di frutta spolverati con zucchero a velo e cannella.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 15 minuti
  • Riposo
  • 20 minuti
  • Calorie
  • 480 per 100 g

Occhi di bue, per la merenda

Gli occhi di bue sono pasticcini di pasta frolla ripieni di forma rotonda con un buco nel mezzo, perfetti per la merenda sono molto amati dai bambini.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 40 minuti
  • Riposo
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 280 per 100 g

Torta al latte di mandorle soffice, per la colazione

La torta al latte di mandorla è un dolce semplice, ideale per la colazione o la merenda, è perfetta per chi segue una dieta vegana.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 350 per 100 g

Ziti al forno: con fior di latte e piselli

Gli ziti al forno sono conditi con besciamella, fior di latte, piselli e formaggi grattugiati: preparateli per un pranzo informale.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 50 minuti
  • Calorie
  • 420 per 100 g

Pollo al miele, ispirazione orientale

Il pollo al miele è un secondo piatto a base di carne bianca molto sfizioso, nella sua semplicità di ispira a piatti tipici della cucina orientale.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 35 minuti
  • Calorie
  • 230 per 100 g

Torta con le amarene, da fare subito

La torta con le amarene è un dolce semplice e profumato da gustare a colazione insieme ad una tazza di caffè bollente o a merenda per l’ora del tè.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 350 per 100 g

Torta di mele al limone, soffice e agrumata

La torta di mele al limone è un dolce da forno molto facile da realizzare, ideale da servire per colazione o merenda accompagnato da un bicchiere di latte.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 260 per 100 g

Treccia Argentina, facile da preparare

La treccia argentina è un pane semplice da fare completatelo con una emulsione di olio, acqua, sale ed erbe aromatiche.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 80 minuti
  • Riposo
  • 3 ore
  • Calorie
  • 361 per 100 g

Shebakia, biscotti fritti dal Marocco

I shebakia sono dei biscotti al sesamo e miele tipici della cucina marocchina, sono croccanti e golosi: scopri come prepararli.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 70 minuti
  • Riposo
  • 15 minuti
  • Calorie
  • 400 per 100 g

Pollo al berberè, una cena dal sapore eritreo

Il pollo al berberè è un secondo piatto, a base di carne bianca, piccante ed altamente speziato che ricorda i sapori tipici della cucina eritrea.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 35 minuti
  • Calorie
  • 250 per 100 g

Cannoli salati: reinventare la tradizione

I cannoli salati sono sfiziosi stuzzichini fragranti e gustosi da farcire in modi infiniti, sono perfetti come aperitivo o per le feste tra amici.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 30 minuti
  • Riposo
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 500 per 100 g

Koshari, street food egiziano

Il Koshari è un piatto della cucina egiziana, si prepara con legumi, pasta e riso e si mangia come street food.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 2h 30'
  • Riposo
  • 8 ore
  • Calorie
  • 180 per 100 g

Boku Boku: lo spezzatino di Zanzibar

Il Boku Boku è uno spezzatino cotto in una mistura di frumento dal sapore piccante tipico della cucina africana, della Tanzania e dell’isola di Zanzibar.

  • Difficoltà
  • bassa
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Calorie
  • 280 per 100 g
1 2 3 4 5 6 7 ... 82»