Insalata pantesca: profumi isolani

28 aprile 2014

Ingredienti per 4 persone

L’insalata pantesca, o insalata alla pantesca, è una ricetta caratteristica siciliana, in particolare dell’isola di Pantelleria da cui prende il nome. Si tratta di una ricetta a base di patate lesse arricchita con semplici ingredienti tipici della zona d’origine e in generale del Sud Italia: i capperi di Pantelleria, i pomodori pachino, i cipollotti di Tropea, l’olio extravergine d’oliva e, ovviamente, erbe aromatiche mediterranee come l’origano, il timo e il basilico. L’insieme di questi elementi crea un gusto talmente distintivo, da rendere l’insalata pantesca un piatto simbolo della cucina siciliana. Se si vuole ottenere un risultato eccellente, è quindi fondamentale reperire materie prime di stagione in grado di conferire al piatto la giusta intensità di sapori. Molto importante è anche lasciare riposare l’insalata in frigorifero dopo la preparazione, in modo da permettere alle patate di assorbire tutti gli aromi. La ricetta base è adatta a una dieta vegana, ma è possibile realizzare varianti più ricche aggiungendo altri ingredienti, come ad esempio pesci, tipo tonno o sgombro, oppure formaggi quali feta o ricotta salata.

Preparazione Insalata pantesca

  1. L'insalata pantescaLessate le patate cuocendole in una pentola con acqua bollente per circa 30 minuti o finché saranno morbide. Se avete una pentola a pressione, basteranno solo 15 minuti dal fischio della pentola. Una volta cotte, pelate le patate e tagliatele a tocchetti. Fate raffreddare completamente.
  2. insalata_pantesca_2Nel frattempo tagliate sottilmente i cipollotti e lasciateli in ammollo con l’aceto per almeno 10 minuti.
  3. insalata_pantesca_3Sciacquate i capperi per eliminare il sale e scolateli per bene. Lavate e tagliate i pomodori a spicchi, denocciolate le olive e tritate timo e origano da aggiungere all’olio come condimento. Scolate per bene le cipolle dall’aceto e unitele a tutti gli ingredienti mescolando con cura. Salate e lasciate l’insalata a riposare in frigorifero per un paio d’ore prima di servirla.
Completate con un ciuffo di basilico.

Vino in abbinamento

Un'insalata in cui i profumi e i sapori del sud si fondono, creando un mix complesso e gustoso. Cerchiamo leggerezza e sapidità con un tocco di mediterraneità: un Rosato Doc Eleoro da uve Nero d'Avola è un giusto abbinamento territoriale.

Alessio Pietrobattista Esperto di vino, collabora con diverse guide del settore

I commenti degli utenti