Risotto zucca e taleggio, delicato e cremoso

22 ottobre 2015

Ingredienti per 4 persone

Il risotto alla zucca e taleggio è un primo piatto dalla consistenza cremosa e dal sapore delicato che si rifà alla cucina lombarda. Questa variante unisce al sapore delicato della zucca a quello più deciso del taleggio che conferirà al piatto anche un’ulteriore cremosità. Il taleggio prende il nome dall’omonima valle situata nell’Alta bergamasca ed è un formaggio a denominazione d’origine protetta (DOP). Il nome Taleggio risale ai primi del novecento quando i casari della valle sentirono il bisogno di differenziare il loro prodotto da altri simili. Il Taleggio è un prodotto ricco di proteine, sali minerali e vitamine A e B2, mentre il contenuto di grassi è medio in rapporto ad altri formaggi. La zucca può essere considerata l’ortaggio autunnale per eccellenza il suo gusto tendenzialmente dolce e la sua cremosità la rendono perfetta per i risotti. Arricchite questo primo piatto con granella di nocciole o di pistacchio per un tocco croccante.

Preparazione Risotto zucca e taleggio

  1. step1Tenete in caldo il brodo vegetale. Tagliate il formaggio taleggio a dadini e lasciate da parte. Pulite la zucca privandola dalla buccia e dai semi, poi tagliatela a cubetti e tenete da parte.
  2. step2Tritate finemente la cipolla insieme allo scalogno. In una padella dai bordi alti riscaldate l'olio di oliva e rosolate la cipolla fino che diventa dorata. Abbassate la fiamma e unite la zucca e rosolate fino a che diventa tenera (occorrono circa cinque minuti).
  3. step3Unite il riso e continuate la cottura per un altro minuto senza smettere di mescolare.
  4. step4Versate due mestoli di brodo, quindi aggiungete una macinata di pepe e mescolate. Continuate la cottura fino che il riso è al dente, aggiungendo al bisogno poco brodo e mescolando di tanto in tanto per evitare che il riso si attacchi al fondo della padella.
  5. step5Regolate di sale, togliete la padella della fiamma e unite il parmigiano e il taleggio, mantecate e portate in tavola.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti