Home Ingredienti Parmigiano

Parmigiano

Il Parmigiano Reggiano è un formaggio a pasta dura di origine protetta (DOP), rappresenta il formaggio italiano più rinomato al mondo e per questo anche il più imitato in assoluto. Secondo diverse fonti, le sue origini risalgono all’epoca medievale, anche se si diffuse ampiamente solo nel XII secolo, quando venne citato all’interno di opere letterarie di grande valore, come il Decamerone di Boccaccio. In quel periodo, il Parmigiano Reggiano – come molti altri formaggi – iniziò ad essere utilizzato come prodotto “di magro”, in sostituzione della carne, durante Quaresima e periodi di digiuno.

Proprio per questa usanza sociale, oltre che gastronomica, si diffuse ampiamente nei grandi monasteri e nelle abbazie italiane, in particolare quelle tra Parma e Reggio Emilia. Oggi il Parmigiano Reggiano viene prodotto anche nella zona di Modena, Bologna e Mantova ed è esportato in tutto il mondo.  Il Parmigiano Reggiano è tradizionalmente consumato da solo, come snack o aperitivo, ma è ampiamente utilizzato anche per arricchire i primi piatti, le zuppe, carni e alcuni pesci, insalate e altri contorni, e come ingrediente principale per la preparazione di paste ripiene, torte salate e moltissime altre ricette realizzate sia in padella che al forno. Può esser mangiato a cubetti, a scaglie oppure grattugiato.

Il Parmigiano Reggiano può essere stagionato per un tempo più o meno lungo, ma per poter offrire tutti i suoi aromi e le sue caratteristiche organolettiche al meglio è opportuno scegliere una stagionatura non inferiore ai 24 mesi. Per verificarlo, basta leggere l'apposita etichetta, sulla quale sono riportate anche le caratteristiche e le provenienza. Il Parmigiano sottovuoto si può conservare per diversi mesi in frigorifero, mentre una volta aperto è preferibile terminarlo in pochi giorni, altrimenti il gusto, l'aroma e le sue proprietà tenderanno ad affievolirsi.

Il Parmigiano Reggiano si caratterizza per il suo aroma inconfondibile, piuttosto forte, e un sapore unico, che lo rende molto versatile e perfettamente abbinabile a numerosissimi altri prodotti. Questo formaggio simbolo della gastronomia italiana di qualità rappresenta un ingrediente insostituibile in cucina, poiché è capace di esaltare gli aromi e i profumi di numerosissime preparazioni. Può esser accompagnato ai salumi, alle verdure crude – come il sedano e i pomodorini, alla frutta secca o fresca, come le noci, nocciole, fichi secchi, uva, mele, pere e fragole – ma anche alle zuppe, alle vellutate e alle salse. È anche utilizzato sui secondi piatti, come i carpacci di pesce e di carne, sul roast beef, e accompagna naturalmente la maggior parte dei primi piatti della tradizione italiana.
È l'ingrediente principali di creazioni che lo vedono protagonista, come i cestini di parmigiano o la crema di parmigiano, dei quali potete trovare le ricette su Agrodolce.

Oltre a essere perfetto per una dieta sana, il Parmigiano Reggiano aiuta a mantenere le ossa forti e robuste grazie all'elevatissimo quantitativo di calcio; è inoltre ricco di proteine, potassio, magnesio, zinco e vitamine, ed è altamente digeribile.

POLPETTE DI PESCE SPADA E MELANZANE
Ricette Cucina Italiana

Polpette di pesce spada e melanzane

di Ileana Pavone
  • 60 min
  • 380 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
intro2
Ricette Cucina Italiana

Pasta con pesto di pistacchi e mortadella

di Claudia Gargioni
  • 25 min
  • 500 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
Pasta con pollo arrosto: utilizzare gli avanzi
Ricette Cucina Italiana

Pasta con pollo arrosto: utilizzare gli avanzi

  • 30 min.
  • 360 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
Torta di cipolle
Ricette Ricette al forno

Torta ripiena di cipolle

di Roberta Favazzo
  • 60 min
  • 315 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
Risotto alle erbe
Ricette Cucina Italiana

Risotto alle erbe di stagione

di Roberta Favazzo
  • 30 min
  • 320 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
Plumcake salato con pesto e noci still 2
Ricette Cucina Italiana

Plumcake pesto e noci: per la primavera

di Annarita Rossi
  • 60 min
  • 280 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
polpette ceci (1)
Ricette Antipasti

Polpette di ceci e pomodori secchi

di Claudia Gargioni
  • 25 min
  • 250 cal x 100g
  • Difficoltà molto bassa
intro 4
Ricette Secondi piatti

Sformato di fagiolini con besciamella

di Claudia Gargioni
  • 60 min
  • 280 cal x 100g
  • Difficoltà molto bassa
Fiori di zucca ripieni di carne still 2
Ricette Cucina Italiana

Fiori di zucca ripieni di carne: belli e buoni

di Annarita Rossi
  • 35 min
  • 170 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
Risotto ai gamberoni
Ricette Cucina Italiana

Risotto ai gamberoni: primo goloso

di Roberta Favazzo
  • 40 min
  • 430 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
Pasta alla zozzona: il primo goloso
Ricette Cucina Italiana

Pasta alla zozzona: il primo goloso

  • 30 min.
  • 480 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
Muffin agli asparagi still 3
Ricette Cucina Italiana

Muffin agli asparagi: per il brunch

di Annarita Rossi
  • 40 min
  • 180 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
pastsa alla zucca finale
Ricette Cucina Italiana

Pasta alla zucca light: buona e leggera

di Genny Gallo
  • 20 min
  • 365 cal x 100g
  • Difficoltà bassa
Polpette proteiche 2 still 5
Ricette Cucina Italiana

Polpette proteiche: il secondo fit

di Claudia Bartoli
  • 35 min
  • 140 cal x 100g
  • Difficoltà bassa