Home Ricette Primi piatti Calamarata allo scoglio

Calamarata allo scoglio

La calamarata allo scoglio è una ricetta di origine partenopea, ne esistono infinite varianti e si più realizzare con tanti diversi frutti di mare.

di Annarita Rossi • Pubblicato 11 Dicembre 2023 Aggiornato 12 Dicembre 2023

La calamarata allo scoglio è un primo piatto davvero ricco. La calamarata classica nasce dalla tradizione partenopea dove questa pasta, simile agli anelli di calamaro, si accosta proprio a un sugo di calamari e pomodoro. La preparazione allo scoglio prevede la presenza oltre che del calamaro, anche quella di gamberi, cozze, vongole e fasolari, perciò un sugo molto più sontuoso. Il piatto può essere profumato sia con il prezzemolo che con il basilico.

Ingredienti per 4 persone

  • Preparazione 20 min
  • Cottura 40 min
  • Calorie 280 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Calamarata allo scoglio

  1. Scaldate l’olio in una padella poi unite mezzo aglio e mezzo peperoncino. Fate rosolare e unite le vongole. Cuocete a fuoco medio con il coperchio, fino a quando le vongole si saranno aperte. Fate intiepidire poi sgusciatele, lasciandone alcune intere e filtrando il fondo di cottura.

  2. Fate lo stesso con le cozze. Lasciatele aprire in una padella con olio, aglio e peperoncino poi fate intiepidire e sgusciatele, lasciandone alcune intere e filtrando il fondo di cottura.

  3. Pulite i gamberi privandoli del guscio e del filamento nero. Pulite e fate a rondelle il calamaro poi in una padella fate rosolare 1 spicchio d’aglio, 1 peperoncino e del basilico poi unite il calamaro e i gamberi e fate rosolare. Dopo 5 minuti sfumate con il vino bianco.

  4. Aggiungete il pomodoro e mescolate bene.

  5. Unite le cozze e le vongole sgusciate e lasciate insaporire. Aggiungete del liquido di cottura di cozze e vongole e lasciate cuocere 10 minuti. Regolate di sale se necessario. Lessate la calamarata in abbondante acqua salata poi scolate al dente e versate nella padella. Aggiungete acqua di cottura della pasta e del liquido di cottura di cozze e vongole e mantecate fino a ottenere una salsa cremosa. Unite le cozze e le vongole intere e servite con del basilico.

Dove è nata la pasta allo scoglio?

La pasta allo scoglio pare sia nata nelle cucine siciliane, dove venivano saltati in padella gli spaghetti con poco olio e qualche mollusco di scoglio. Un’origine povera che poi ha assunto contorni opulenti aggiungendo altri ingredienti.

Variante Calamarata allo scoglio

Potete variare i frutti di mare a seconda dei vostri gusti.