Home Ricette Secondi piatti Secondi piatti di carne Filetto di maiale all’aceto balsamico

Filetto di maiale all’aceto balsamico

Il filetto di maiale all’aceto balsamico è un secondo piatto che appartiene alla cucina classica italiana. Cucinatelo per una cena formale.

di Silvia Censi

Il filetto di maiale all’aceto balsamico è un secondo piatto classico della cucina tradizionale italiana. Gustoso e al tempo stesso di grande effetto, è ideale da cucinare sia per una cena elegante, sia per un pranzo veloce. Come per l’arista di maiale al latte, la preparazione è molto semplice: basta cuocere la carne in padella e aggiungere brodo di carne e aceto balsamico che vanno poi fatti restringere per ottenere la salsa con cui condire il maiale. Il filetto è ricavato dalla parte lombare del maiale ed è un taglio di carne particolarmente magro e al tempo stesso molto saporito. L’aceto balsamico, da non confondere con quello tradizionale di Modena e Reggio Emilia, si ottiene da mosto non concentrato o solo parzialmente concentrato al quale è poi aggiunta una percentuale di aceto balsamico tradizionale. Molti degli aceti balsamici in commercio sono in realtà normali aceti di vino aromatizzati e colorati. Per questa ricetta sceglietene uno di buona qualità.

Ingredienti per 4 persone

  • 25
  • 260 cal x 100g
  • bassa

Preparazione

  1. Come prima cosa tagliate il filetto di maiale a fette di circa 3 cm. Salate, pepate e passate le fette di carne nella farina.

  2. Il filetto di maiale

  3. Versate un filo di olio extravergine di oliva nella padella antiaderente, fate scaldare l’olio e scottate velocemente le fettine di filetto su entrambi i lati. Abbassate la fiamma, aggiungete l’aceto balsamico e il brodo di carne. Fate cuocere per 15 minuti circa (la carne dovrà essere cotta all’interno senza risultare al sangue).

  4. Il filetto di maiale in cottura

  5. Togliete la carne dalla padella, disponetela su un piatto caldo, coprite con un foglio di stagnola e tenete da parte. Nel frattempo fate restringere la salsa, deve risultare densa e corposa. Versate la riduzione sulle fette di maiale e servite subito.

Portate a tavola ulteriore salsa da aggiungere a piacimento.

Come rendere più morbida la carne di maiale?

Per rendere più morbida la carne di maiale procedete a marinarla per qualche ora con il vino o la birra, altrimenti comperate una carne con una buona marezzatura o qualche punto di grasso che in cottura renderà più scioglievole la preparazione.

Variante

Aggiungete erbe aromatiche a piacere per profumare il filetto. Se amate il filetto scegliete queste ricette: