Home Ricette Primi piatti Pasta con funghi champignon

Pasta con funghi champignon

Un primo piatto da poter portare in tavola quando non si hanno idee su cosa cucinare per pranzo: con la pasta con funghi champignon si va sempre sul sicuro.

di Roberta Favazzo 15 Ottobre 2023

La pasta con funghi champignon è un primo piatto classico della cucina semplice. È perfetta per qualsiasi occasione, dalla cena in famiglia ad una serata speciale con gli amici. Il suo bello sta nel fatto che se è deliziosa nella sua versione più basica, risulta irresistibile nelle sue mille varianti. Qualche esempio? Arricchendola con panna e prosciutto cotto diventa più saporita e cremosa. Unendo della salsiccia o della pancetta affumicata assume un sapore più rustico. Accostandole delle zucchine o dei pomodorini, la si può rendere adatta all’estate. Vale la pena testarla in tutte le possibili declinazioni per ottenere, di volta in volta, un risultato sempre diverso.

Ingredienti per 4 persone

  • Preparazione 15 min
  • Cottura 25 min
  • Calorie 380 Kcal x 100g
  • Difficoltà bassa

Preparazione Pasta con funghi champignon

  1. Iniziate portando una pentola d’acqua salata ad ebollizione e cuocete la pasta seguendo le istruzioni sulla confezione. In una grande padella, riscaldate l’olio d’oliva e il burro a fuoco medio.

  2. Aggiungete l’aglio tritato e la cipolla e soffriggeteli fino a quando diventano dorati. Aggiungete i funghi champignon affettati alla padella e cuoceteli finché non diventano dorati e rilasciano il loro liquido, circa 5-7 minuti.

  3. Champignon

  4. Continuate a cuocere fino quando risultano cotti, quindi aggiungete la panna e fate insaporire finché la salsa si addensa leggermente. Aggiustate di sale e pepe.

  5. Scolate la pasta cotta dentro la padella con i funghi e mescolate delicatamente per assicurarvi che venga ricoperta completamente dalla salsa. Servite calda, guarnendo con il prezzemolo fresco tritato e, se preferite, con un tocco di formaggio grattugiato.

Come si possono mangiare i funghi champignon?

Gli champignon sono piuttosto versatili e deliziosi in molte preparazioni. Potete saltarli in padella con aglio, prezzemolo e olio d’oliva e gustarli come contorno o come condimento per la pasta. Oppure usarli come ingrediente in zuppe, risotti, o piatti al forno. Possono essere usati come topping sulla pizza o come ripieno di vol au vent i strudel salati. Si possono gustare da soli o insieme ad un mix di funghi misti, insieme ai porcini, ai prataioli ed altre specie. Sono deliziosi con la zucca, con il parmigiano e con panna e prosciutto.

Cosa fare per non far annerire i funghi champignon?

Innanzitutto, evitate di immergerli in acqua, in quanto assorbirebbero troppo liquido proprio come una spugna. Invece, puliteli delicatamente con un panno umido o una spazzola per funghi e passateli, ma solo per pochi istanti, in una ciotola piena di acqua addizionata con succo di limone. Quindi asciugateli e usateli subito, oppure trasferiteli in un sacchetto di carta o in un contenitore traspirante e successivamente in frigorifero. Ricordate, comunque, che un leggero annerimento non ne compromette il sapore o la sicurezza.

Variante Pasta con funghi champignon

Una variante sul tema è la pasta con funghi champignon e piselli, un abbinamento che non delude mai.