Pizza napoletana, alta e soffice


La vera pizza napoletana ha delle caratteristiche ben precise che sono sancite addirittura in un disciplinare. Il diametro non supera i 35 cm e, se la parte centrale ha un’altezza di 0,4 cm, il cornicione è decisamente più alto (1-2 cm), morbido, senza bolle e ben cotto (ma mai bruciato!). La pizza napoletana è ben condita e realizzata con ingredienti di altissima qualità. Le due ricette tradizionali sono la margherita e la marinara. Come si mangia? A libretto: si piega in quattro e si gusta fino all’ultimo morso.

Pizza romana, bassa e croccante


Se da una parte c’è chi mangia esclusivamente pizza napoletana, dall’altra c’è chi non sa resistere a quella romana (noi di Agrodolce, ad esempio, abbiamo elogiato quest’ultima ideando il Pizza Romana Day nel 2018). Esse infatti sono realizzate secondo tecniche decisamente diverse: la vera pizza romana, ad esempio, è condita fino ai bordi e il cornicione quasi non esiste; è bassa e croccante, prevede una lunga lievitazione e il suo diametro è di circa 30 cm. Tra i gusti classici troviamo la Napoli, la margherita, la capricciosa, quella con i funghi e, infine, la pizza con alici, mozzarella e fiori di zucca.

Pizza al taglio, lo street food ideale


Impossibile contare le pizzerie al taglio presenti in Italia: ognuna con la propria ricetta, i propri gusti caratteristici e gli ingredienti del luogo. Bassa o alta, appena sfornata o fredda, condita o farcita: in questi locali non troviamo solo pizza, in effetti, ma anche la focaccia, prodotto diverso in ogni regione che si differenzia dalla pizza per diversi aspetti. Quando gustare queste prelibatezze? Per un pranzo al volo o per una golosa merenda con lo street food più diffuso in Italia.

Pizza fatta in casa: questione di impasto (e di forno)


Sebbene sia necessaria un po’ di pratica per realizzare un’ottima pizza, noi di Agrodolce vi guideremo passo passo alla realizzazione del panetto perfetto. Seguite le ricette per impasti e condimenti creativi e preparate golose pizze per le vostre cene informali con gli amici o, semplicemente, per un piatto unico dal gusto amatissimo da tutti. Tra i trucchi da tenere a mente: non lavorate troppo la pasta e lasciate lievitare tutto il tempo necessario (e anche di più!).

Tutte le varianti della pizza


Fatta in casa o gustata in pizzeria, ormai le varianti di questo prodotto sono praticamente infinite, non solo per quanto riguarda i condimenti, ma anche in relazione all’impasto, che può essere integrale, ai cereali o persino realizzato con farine senza glutine. E voi quale preferite?

La Milano della pizza in 3 nuovi locali: Marì, Giolina, Amor

A Milano nelle ultime settimane hanno aperto ben 3 pizzerie completamente diverse: vi raccontiamo come sono Marì, Giolina e Amor.

Pepperoni pizza: perché rivalutarla e dove mangiarla

La pepperoni pizza, tanto amata negli Stati Uniti, è un prodotto che sta diventando di qualità: si può mangiare a NY ma anche a Milano, Roma e non solo.

Impasto base per la pizza: da fare in casa

L’impasto base per la pizza richiede pochi ingredienti e la preparazione non è molto lunga, sebbene l’impasto debba riposare 24 ore.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 25 minuti
  • Riposo
  • 24 ore
  • Calorie
  • 320 per 100 g

Panzerotti ripieni di pomodoro e fior di latte

I panzerotti ripieni di pomodoro e fior di latte sono un piatto molto sfizioso che può essere servito sia come antipasto che all’ora dell’aperitivo.

  • Difficoltà
  • media
  • Preparazione
  • 60 minuti
  • Riposo
  • 8 ore
  • Calorie
  • 370 per 100 g

Città della Pizza a Roma: l’appuntamento con i Maestri

Durante La Città della Pizza, a Roma dal 12 al 14 aprile, ci saranno diversi appuntamenti con i Maestri, con creazioni a quattro mani di pizzaioli e chef.

Impasto alla paprika: per la vostra pizza

L’impasto alla paprika è una preparazione di base molto semplice da preparare, colorata e dal sapore intenso: ecco come prepararlo.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 30 minuti
  • Riposo
  • 8 ore
  • Calorie
  • 300 per 100 g

Città della Pizza 2019: a Roma si celebra anche il fritto

Alla Città della Pizza di Roma, dal 12 al 14 aprile, si celebra anche il fritto: diversi gli stand dedicati alla pizza fritta e al fritto all’italiana.

Impasto al burro: per le vostre pizze

L’impasto al burro garantisce una consistenza morbidissima alle pizze e si rivela particolarmente efficace se volete cucinare in anticipo.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 20 minuti
  • Riposo
  • 10 ore
  • Calorie
  • 210 per 100 g

Città della Pizza 2019 a Roma: preparatevi a imparare

Alla Città della Pizza, a Roma dal 12 al 14 aprile, si impara anche: ecco il programma dei workshop e dei laboratori con pizzaioli d’eccezione.

Pizza marinara, semplice e gustosa

La pizza marinara è molto semplice da preparare e perfetta anche per commensali vegetariani: scoprite come prepararla con la nostra ricetta.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 25 minuti
  • Riposo
  • 8 ore
  • Calorie
  • 245 per 100 g

I Tigli: cosa vuol dire mangiare da Padoan a San Bonifacio

I Tigli a San Bonifacio è la casa di Simone Padoan: ecco l’intervista per capire cosa si nasconde dietro una delle pizzerie più buone d’Italia.

Impasto per pizza ai cereali: da fare in casa

L’impasto ai cereali è una preparazione di base molto semplice da realizzare, preparato con farina 00 e farina multicereale.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 20 minuti
  • Riposo
  • 24 ore
  • Calorie
  • 300 per 100 g

Città della Pizza a Roma: i protagonisti del 2019

La Città della Pizza torna a Roma dal 12 al 14 aprile in una nuova location e con tanti nuovi protagonisti: ve li presentiamo divisa per categoria.

Pizza margherita con bufala: il sapore della semplicità

La margherita con bufala è una pizza semplice da preparare e molto gustosa: scoprite come farla in casa con la nostra ricetta.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 33 minuti
  • Riposo
  • 24 ore
  • Calorie
  • 310 per 100 g

Focaccia dorata con lardo: per l’aperitivo

La focaccia dorata con lardo salato è perfetta da servire all’ora dell’aperitivo o per una cena informale: ecco la ricetta.

  • Difficoltà
  • molto bassa
  • Preparazione
  • 45 minuti
  • Riposo
  • 19 ore
  • Calorie
  • 350 per 100 g
1 2 3 4 5 6 7 ... 26»