Albondigas: polpette spagnole

21 febbraio 2015
di Giacomo Ancona

Ingredienti per 4 persone

Le albóndigas, le polpette spagnole sono un secondo piatto ricco che, accompagnato da un contorno nutriente, può diventare un piatto unico. Servitele in tavola con patate al forno o con verdure di stagione cotte o in insalata. Le polpette si mantengono morbide e succulente e vengono accompagnate da un sugo ricco. Mescolate carne macinata di maiale e di vitella, un trito di aglio, cipolla e prezzemolo e aggiungete un uovo per garantire coesione all’impasto. Utilizzate passata di pomodoro rustica e un brodo di pollo ricco, potete scegliere anche di realizzare il brodo con il dado fatto in casa. Originarie della Spagna queste polpette sono state importate in tutto il Sud America, sono diventate molto popolari anche in Argentina tanto da essere considerate uno piatti nazionali. La parola albóndiga deriva dall’arabo, erano infatti i Mori a preparare in questo modo la carne, tritandola e insaporendola con le spezie, e a venderla come cibo di strada nelle strade spagnole nel XVI secolo, con il tempo la ricetta si è arricchita grazie all’introduzione nella cucina iberica della salsa di pomodoro importata dal Nuovo Mondo. Ecco come realizzare in casa le polpette spagnole.

Preparazione Polpette spagnole

  1. Sbucciate l'aglio e la cipolla e tritateli, sminuzzate anche il prezzemolo precedentemente lavato. In una ciotola mescolate il macinato di maiale e di vitella, gli aromi e l'uovo. Regolate di sale e impastate fino a ottenere un composto uniforme, aggiungete poco pangrattato alla volta. Formate delle sfere di dimensioni uniformi e tenetele da parte. In una casseruola capiente versate abbondante olio, portatelo a temperatura e disponete ordinatamente le polpette, unitele poche alla volta in modo che l'olio non perda temperatura.
  2. Cuocete le polpette rigirandole di tanto in tanto finché non si dorano. Spostate le polpette in una seconda casseruola. A fuoco dolce aggiungete la passata di pomodoro, l'alloro e un cucchiaino di zucchero. Allungate con due mestoli di brodo e cuocete per 20 - 30 minuti con coperchio. Aggiungete il restante brodo e portate a cottura per altri 10 minuti. Servite calde completando con altro prezzemolo sminuzzato.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti