Vellutata di ceci

29 settembre 2014
di Anna Maria Tierno

Ingredienti per 4 persone

La vellutata di ceci è un piatto versatile che si può aromatizzare a piacimento. I ceci sono un legume molto usato nelle ricette regionali italiane, il loro sapore intenso ben si adatta sia alla carne, come il maiale, sia ai crostacei oltre che, ovviamente, alla pasta fatta in casa. Il cece non si consuma fresco, si essicca più o meno a lungo e, grazie alla sua resistenza, mantiene intatte le proprietà nutritive anche da essiccato. Realizzare questa vellutata è semplice, occorre cuocere i ceci e frullarli per ottenere una consistenza cremosa. Per una variante più gustosa potete guarnire questa zuppa con gamberi saltati in padella o pancetta croccante.

Preparazione Vellutata di ceci

  1. In una ciotola capiente versate i ceci, ricopriteli di acqua fredda in cui avrete disciolto un cucchiaio di bicarbonato da cucina che rende più digeribile questo legume. Lasciate in ammollo per 12 ore.
  2. Lavate accuratamente i ceci con acqua corrente e teneteli da parte. In una casseruola capiente versate 4 cucchiai di olio in cui farete soffriggere l'aglio in camicia leggermente schiacciato. Quando l'olio sarà intiepidito aggiungete i ceci, mescolate per qualche minuto e unite acqua tiepida fino a coprire totalmente i legumi. Cucinate con coperchio a fuoco medio per 2 ore o fino a che i ceci non saranno teneri.
  3. Servendovi di un frullatore a immersione frullate i ceci fino a ottenere una consistenza cremosa, regolate di sale. Versate 2 mestoli in ogni fondina e decorate con qualche foglia di basilico ben lavata e asciugata, se preferite guarnite con qualche scaglia di parmigiano.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti