Rufioli, festeggiare carnevale in Veneto

1 Febbraio 2021

Ingredienti per 6 persone

I rufioli sono dei ravioli dolci di Carnevale tipici della tradizione veneta, preparati con una sfoglia sottile e un ripieno di frutta secca e canditi. Si chiamano anche rufioi, ruffioi o raffioi, e si tratta sempre di ravioli, dolci ma anche salati. Come accade per tutte le ricette della tradizione il ripieno e l’impasto variano di famiglia in famiglia, ci sono varianti cittadine, ma anche dalle zone in cui si sono imposte alcune ricette a discapito di altre. I rufioli sono scrigni di pasta fritta, fragranti e dorati, a forma di mezzaluna o quadrata. Possono essere farciti con una pasta di mandorle, noci, canditi e marsala, ma c’è anche chi aggiunge il cacao, o la grappa, o i pinoli. Nella nostra ricetta abbiamo scelto un mix di frutta secca che potrete bilanciare secondo i vostri gusti. Se preferite potete sostituirle il marsala con la grappa. Ricordate che potete conservare i rufioli per qualche giorno dopo averli preparati in questo caso utilizzate zucchero a velo anidro per la guarnizione in modo che non venga assorbito dai rufioli e questi mantengano la loro guarnizione.

Preparazione Rufioli

  1. Preparate l’impasto con la farina, l’uovo, il burro fuso, sale, limone, zucchero e 50 g di marsala.
  2. Amalgamate gli ingredienti, a mano o con la planetaria, fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo, morbido. Avvolgetelo con pellicola e fate riposare 30 minuti.
  3. Per il ripieno: raccogliete tutti gli ingredienti nel mixer , unite frutta secca, frutta candita e gli amaretti, il marsala avanzato frullate fino a ottenere un composto omogeneo e cremoso.
  4. Stendete un pezzettino di impasto alla volta utilizzando la macchina per la pasta. Dovrete ottenere delle sfoglie sottilissime da cui ricavare dei cerchi di 10 cm.
  5. Posizionate un cucchiaino di ripieno al centro.
  6. Ripiegate a mezzaluna.
  7. Sigillate perfettamente le estremità con i rebbi di una forchetta per evitare che i ravioli si aprano durante la frittura.
  8. Friggete i rufioli in abbondante olio caldo, scolateli su carta assorbente e quando saranno freddi decorateli con zucchero a velo.