Involtini vietnamiti fritti

27 ottobre 2014

Ingredienti per 10 persone

Gli involtini vietnamiti sono chiamati nem ran nel Vietnam del nord o cha giò nel Vietnam del sud. Sono i tipici involtini di carta -o sfoglia- riso fritti della tradizione vietnamita. Non esiste una versione univoca di questo piatto che è solitamente servito come antipasto: tra gli ingredienti ricorrenti è possibile trovare carne macinata di maiale (ma anche di pollo), funghi e verdure. In alcuni casi,  per degli involtini a base di pesce, sono presenti anche gamberi tritati da unire alla carne di maiale o da soli. Si può preparare anche una versione vegetariana in cui la carne è sostituita con il tofu tritato. Anche i fogli di riso sono spesso sostituiti con sfoglie di pasta fresca a base d’uovo che si possono trovare nel reparto surgelati dei negozi specializzati: in questo caso i nem ran prendono il nome di egg roll. È consigliabile servire gli involtini vietnamiti subito dopo la cottura, per poterli gustare ancora croccanti. Dopo essersi raffreddati gli ingredienti del ripieno potrebbero rilasciare dell’umidità che ammorbidisce la crosta esterna. Infine, bisogna prestare particolare attenzione ai fogli di riso: non bisogna immergerli nell’acqua, come solitamente indicato sulle confezioni del prodotto, ma inumidirli con un panno bagnato: in questo modo si evita di impregnarli eccessivamente prima di cuocerli nell’olio bollente.

Preparazione Involtini vietnamiti

  1. Nem Ran involtini vietnamiti - carne macinataMondate i cipollotti, eliminate eventuali parti legnose e le radici e affettateli finemente. Sbucciate l'aglio, tagliatelo in due parti, privatelo del germe interno e tritatelo. Mettete in una ciotola la carne macinata, i cipollotti e l’aglio tritati, una presa di sale e il pepe nero macinato. Impastate per amalgamare tutti gli ingredienti. Tenete da parte per far insaporire la carne.
  2.  Nem Ran involtini vietnamiti - spaghetti di risoLessate i vermicelli lasciandoli in ammollo in acqua bollente per 5 minuti. Scolateli ancora al dente e asciugateli accuratamente, tamponando con la carta assorbente da cucina. Con l’aiuto delle forbici riducete i vermicelli in piccoli pezzi.
  3. Nem Ran involtini vietnamiti - patate carote Lasciate in ammollo i funghi essiccati secondo i tempi riportati sulla confezione. Quindi scolateli, asciugateli e tritateli finemente. Lavate accuratamente le patate, sbucciatele, lessatele in acqua bollente e schiacciatele. Sbucciate le carote e tagliatele a julienne, tamponandole con la carta assorbente per eliminare il liquido in eccesso. Trasferite i vermicelli, i funghi, le carote, le patate e l’albume nella ciotola con la carne e continuate a impastare per ottenere un ripieno omogeneo.
  4. Nem Ran involtini vietnamiti - carta di risoBagnate un canovaccio pulito con l’acqua e utilizzatelo per inumidire il foglio di riso, quel tanto che basta per renderlo flessibile.
  5. Nem Ran involtini vietnamiti - come si preparano gli involtiniPrendete un po' di ripieno e compattatelo conferendogli una forma ovale. Appoggiate il ripieno sulla metà bassa del foglio di riso. Arrotolate il foglio fino a metà avvolgendo il ripieno, quindi ripiegate i bordi verso l’interno e infine terminate arrotolando per ottenere un involtino perfettamente sigillato. Procedete in questo modo per formare tutti gli involtini, che terrete coperti con un canovaccio fino al momento di friggerli. Scaldate abbondante olio in un wok. Quando è caldo, immergete 3 o 4 involtini per volta. Cuoceteli rigirandoli di tanto in tanto per circa 5 minuti o fino a quando diventano croccanti e dorati. Scolate l’olio in eccesso e adagiate gli involtini su carta da cucina assorbente. Proseguite a friggere tutti gli involtini.
Servite i nem ran ancora caldi, accompagnandoli con salsa hoisin.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti