Cavolfiore arrosto: contorno gustoso

15 Gennaio 2021

Ingredienti per 4 persone

Il cavolfiore arrosto è un contorno semplice e versatile, da preparare in poco tempo e ottenere un piatto saporito e salutare. Una volta sbollentate le cimette del cavolfiore vengono ripassate in forno con poco pangrattato per renderle croccanti e sfiziose. Si può lasciare così semplice o insaporirlo con erbe aromatiche a piacere o anche un po’ di polvere di curry. Una volta sfornato aggiungete una spruzzata di limone, il sapore sarà esaltato e bilanciato. Ricordate di tostare i pinoli prima di metterli in forno con il cavolfiore in modo che si sprigioni l’olio contenuto nei semi e risultino più saporiti. Servite il cavolfiore arrosto al forno con un secondo piatto di carne come una bistecca al sangue o un filetto di pesce ai ferri, avrete un pasto completo e leggero, ma molto saporito e saziante.

Preparazione Cavolfiore arrosto

  1. Lavate il cavolfiore e separate tutte le cimette, portate a bollore una pentola con abbondante acqua leggermente salata e sbollentate il cavolfiore per un paio di minuti. Nel frattempo tostate i pinoli in una padellina rovente.
  2. Scolate il cavolfiore e disponetelo in una pirofila da forno; conditelo con poco olio extravergine di oliva, aggiustate di sale e pepe, coprite con il pangrattato e mescolate.
  3. Unite i pinoli e ponete in forno caldo a 200° C per circa 20 minuti, fin quando risulta ben dorato e croccante.

Sfornate, unite qualche foglia di prezzemolo e servite.