Baozi, ricetta cinese

20 giugno 2016

Ingredienti per 6 persone

I baozi ripieni di maiale arrosto sono uno snack di origine cinese ma ormai diffuso in tutto il mondo. Questi gustosi panini al vapore sono uno dei piatti base di questa variegata e millenaria tradizione culinaria e possono essere gustati in ogni momento della giornata. I cinesi amano mangiarli per colazione, comprandoli dai venditori ambulanti e portandoli con sé in comodi sacchetti di plastica. I baozi possono essere farciti con molti ripieni diversi: la ricetta che vi proponiamo è quella dei 叉烧包, chashaobao, ripieni di carne di maiale e tipici della cucina della regione di Canton. Tra le altre varianti potete assaggiare i 狗不理包子, goubulibaozi, tipici di Tianjin, ripieni di carne, la variante dolce ossia i 豆沙包, doushaobao, ripieni di marmellata di fagioli, o i 汤包, tangbao, ossia baozi ripieni di zuppa, tipicamente serviti con una cannuccia. La cucina cinese, vive di molte anime, ogni ricetta ha tante varianti, la personalizza ogni piatto è massima, sia per una questione regionale che per una più banale questione di gusti: ogni zona ha il suo genere di baozi preferito. L’impasto, in cui è racchiuso il gusto ripieno a base di carne di maiale macinata, è una semplice pasta lievitata. Sigillare i baozi richiede una tecnica particolare, per dare la caratteristica forma a spirare occorre ripiegare su se stesso il bordo, formando delle pieghe. Se non riuscite ad usare questa particolare tecnica potete anche richiudere su se stessi i panini, formando delle semplici palline ripiene. Se amate la cucina cinese potete provare anche gli involtini primavera e i ravioli al vapore.

Preparazione Baozi

  1. Per prima cosa preparate l'impasto dei baozi: unite il lievito e l'acqua tiepida in un recipiente e lasciatelo attivare per 5 minuti. In una planetaria unite la farina setacciata, il bicarbonato, 2 cucchiaini di sale e 5 g di zucchero. Accendetela alla potenza minima e aggiungete lentamente il lievito attivato e il latte. Continuate a impastare per 10 minuti, fino a che l'impasto non è liscio e compatto. Formate una sfera, copritela con un foglio di pellicola trasparente e lasciatela da parte a lievitare per 2 ore, finché non raddoppia il suo volume.
  2. Nel frattempo preparate il ripieno: tritate finemente gli scalogni e 3 cm di zenzero. Mondate e tritate finemente anche il cavolo cinese, ponetelo in un recipiente e aggiungete un cucchiaio di sale grosso. Lasciatelo riposare per 20 minuti e poi scolatelo dall'acqua. Unite la carne macinata, il cavolo, gli scalogni, lo zenzero, la salsa di soia, il vino di riso, il restante zucchero, l'olio di semi di sesamo, il pepe bianco macinato, la salsa di ostriche, il garam masala e l'uovo. Amalgamate bene il composto, aggiungete l'olio di girasole e lasciatelo riposare per 30 minuti.
  3. Prendete l'impasto e disponetelo su un piano infarinato, dividetelo in 4 parti e formate dei cilindri di 4 cm di diametro. Stendete i cilindri di pasta ad uno spessore di mezzo cm e con un coppa pasta di 10 cm di diametro formate dei dischi. Con le dita assottigliate i bordi dei dischi, mentre il centro lasciatelo leggermente più spesso.
  4. Prendete in mano uno dei dischi, aggiungete un cucchiaio di impasto al centro e richiudete il baozi formando delle pieghe d'impasto, cercando di sovrapporre il sovrapponendo il bordo su se stesso sempre nella stessa direzione, per dare la caratteristica forma a spirale alla parte superiore. Continuate fino a terminare gli ingredienti.
  5. Ritagliate dei quadrati di carta forno e su ognuno disponete un baozi, mettete i panini nel cestello per la cottura a vapore e lasciateli riposare per 35-40 minuti. Fate bollire l'acqua in una pentola e ponete sopra il cestello, facendo cuocere i baozi per 15 minuti con l'acqua a bollore. Spegnete il fuoco e lasciate i baozi dove sono, senza aprire il cestello, per altri 5 minuti.
Servite caldi.

I commenti degli utenti