Pappa al pomodoro

20 novembre 2013

Ingredienti per 4 persone

La pappa al pomodoro è un primo piatto della cucina toscana. Cucinata con ingredienti poveri e appartenenti alla tradizione contadina, questo piatto è originario di Siena e Firenze si è poi diffuso su tutto il territorio della regione. Gli ingredienti principali di questo grande piatto non sono altro che i pomodori e il pane sciocco raffermo, ovvero senza sale. L’origine di questo pane è antichissima: la leggenda attribuisce la mancanza di sale agli scontri storici tra pisani e fiorentini che rendevano difficilmente reperibile questo ingrediente. La pappa al pomodoro, consumata prevalentemente nella stagione estiva quando i pomodori sono maturi e polposi, può essere cucinata anche durante i mesi freddi. In questo caso utilizzate i pelati o una passata di pomodoro di ottima qualità, preferibilmente fatta in casa e preparata con i pomodori San Marzano. Questo piatto, che per molti aspetti ricorda la classica zuppa al pomodoro, è radicato non solo nella cultura toscana ma in quello dell’intera penisola italiana grazie anche alla consacrazione avvenuta nelle avventure del romanzo “Il giornalino di Gianburrasca” di Vamba.

Preparazione Pappa al pomodoro

  1. I pomodori pelati con il porro e il trito di ortaggiMondate sedano, carota e cipolla e tritatele come mostrato nel video dei tagli aromatici di Agrodolce. Pulite e affettate anche il porro. In una pentola fate imbiondire gli ortaggi con un filo di olio, l’aglio e il peperoncino. Lasciate cuocere per 10 muti e poi aggiungete i pomodori pelati. Fate riprendere il bollore.
  2. Il pane è unito al pomodoroUnite il basilico tritato finemente, il concentrato di pomodoro diluito in abbondante acqua, il sale e il pepe. Fate cuocere per almeno 30 minuti. Tagliate il pane a fette spesse circa 1 cm, bagnatele con il brodo vegetale caldo e aggiungetele al pomodoro. Fate cuocere altri 10 minuti a fuoco moderato e mescolate per disfare quasi completamente il pane.
  3. Il composto di pane e pomodoro è diventato granulosoIl composto deve risultare granuloso. Togliete dal fuoco, coprite e fate riposare per mezz’ora. Guarnite con un filo di olio extravergine di oliva a crudo, profumate con abbondante basilico e servite.
Guarnite il piatto con abbondante basilico fresco.

Variante Pappa al pomodoro

Aromatizzate la vostra pappa al pomodoro aggiungendo timo o rosmarino insieme al basilico. Se preferite potete utilizzare una passata di pomodoro di grande qualità al posto dei pelati.

Consigli dello chef

Preparate pappa al pomodoro in abbondanza: sarà ottima il giorno dopo se aggiungerete della mozzarella e la panerete ricavandone delle polpette simili ai supplì.

Dino De Bellis Chef di Salotto Culinario a Roma

Vino in abbinamento

La tradizione toscana in un piatto fresco e spensierato, con tutta la dolcezza e l'acidità del pomodoro e il profumo del basilico. In abbinamento un Trento DOC rosé che per freschezza e toni fruttati potrà ben assecondare il piatto.

Alessio Pietrobattista Esperto di vino, collabora con diverse guide del settore

I commenti degli utenti