Spaghetti allo scoglio: ricetta marinara

15 giugno 2014

Ingredienti per 4 persone

Gli spaghetti allo scoglio sono un ottimo primo piatto che si consuma prevalentemente durante la stagione estiva. Sono un grande classico della cucina marinara che trova numerose varianti. Fondamentale per ottenere un buon sugo, è l’utilizzo di pesce fresco e non surgelato. Le sue tipologie possono essere variate a seconda dei gusti e della stagionalità. I molluschi però non possono mancare, quindi vongole e cozze sono indispensabili. Potete arricchire la pasta allo scoglio aggiungendo seppie, gamberi, polpo, moscardini, ma anche crostacei come astici e aragoste. Questa pasta dalle origini campane può essere servita anche come piatto unico, perché contiene sia carboidrati che proteine. Generalmente, gli spaghetti allo scoglio sono un piatto piuttosto ricco, grazie anche alle diverse tipologie di pesci impiegati nella preparazione. Sebbene lo spaghetto sia il formato classico e prediletto per questa ricetta, anche il tipo di pasta è soggetto a variazioni. Potete utilizzare bavette o bucatini e, se preferite, anche la pasta all’uovo come i tagliolini.

Preparazione Spaghetti allo scoglio

  1. Le vongole messe a spurgare per gli spaghetti allo scoglioLavate le vongole sotto acqua corrente fresca e mettetele in una ciotola coperte di acqua, aggiungete un pizzico di sale grosso, mescolate per farlo sciogliere e lasciate riposare 2 ore. Riprendete le vongole e battetele una con l'altra sulla parte dell'apertura in modo da far uscire l'eventuale sabbia.
  2. Pulite le cozze come mostrato nel video: con uno strappo deciso verso l'alto, staccate la barbetta che esce dal mollusco poi con una paglietta d'acciaio eliminate le eventuali impurità. Eliminate le incrostazioni con il dorso di un coltello e lavate accuratamente.
  3. Le cozze per gli spaghetti allo scoglioIn una padella versate 1 cucchiaio di olio, mettete 1 spicchio d'aglio tagliato a metà e fate scaldare. Unite le cozze ben scolate, dopo pochi secondi versate 1/2 bicchiere di vino bianco secco e coprite con il coperchio. Lasciate cuocere pochi minuti e trasferite tutto in una ciotola.
  4. Le vongole per gli spaghetti allo scoglioProcedete nello stesso modo con le vongole utilizzando la stessa padella.
  5. La preparazione della salsa per gli spaghetti allo scoglioPulite i calamari staccando delicatamente la testa e i tentacoli dal resto del corpo. Prelevate le interiora da dentro la sacca e la cartilagine. Lavateli accuratamente sotto acqua fresca. Potete eseguire il procedimento come mostrato nel video sulla pulizia dei calamari di Agrodolce. Tagliate a rondelle sottili i calamari compresi i tentacoli. In una larga padella versate l'olio e fatevi rosolare lo scalogno e uno spicchio d'aglio tritati finemente. Unite i calamari, cuocete pochi minuti a fuoco vivo.
  6. La preparazione della salsa per gli spaghetti allo scoglioSfumate con 1/2 bicchiere di vino bianco secco e lasciate evaporare.
  7. spaghetti allo scoglio step4Lavate i pomodorini e tagliateli in quattro parti, tritate finemente poco peperoncino. Unite ai calamari e fate cuocere 10 minuti.
  8. La preparazione della salsa per gli spaghetti allo scoglioScolate e filtrate il sugo di cozze e vongole e aggiungetelo nella padella con i calamari, proseguite la cottura altri 20 minuti a fuoco basso, il sugo non deve asciugarsi del tutto.
  9. La preparazione della salsa per gli spaghetti allo scoglioUnite i gamberoni e gli scampi lavati sotto acqua corrente fresca. Fateli cuocere 4/5 minuti per lato. Eliminate i gusci di metà di cozze e vongole e mettete tutto in padella, anche quelle con i gusci. Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua salata. Scolateli e uniteli al sugo, condite con un filo di olio extravergine di oliva e con il prezzemolo fresco lavato e tritato finemente.
Servite caldo.

Lascia il tuo commento

I commenti degli utenti