Stracotto al vino rosso, lunga cottura

22 dicembre 2015

Ingredienti per 6 persone

Lo stracotto al vino rosso è un piatto tipicamente invernale. Scalda la casa con il suo profumo durante le sue lunghe ore di cottura e, accompagnato da polenta o da purè di patate fatto in casa, diventa un succulento piatto unico. I tagli di carne più adatti alle lunghe cotture sono quelli che derivano da parti del manzo ricche di tessuto connettivo, come le guance. È importante preparare la carne alla cottura lasciandola marinare a lungo. Spesso di preferisce prepararla subito dopo cena e lasciarla in frigo coperta con un foglio di pellicola fino al pomeriggio seguente. In queste ore la carne si insaporisce, occorrono almeno 12 ore di marinatura perché la carne sia pronta per la cottura. La marinatura può essere fatta in un vino rosso corposo che abbia una giusta dose di fruttato e poco tannino, l’aggiunta delle verdure ed erbe aromatiche ne completa il profilo aromatico. Per la cottura, eliminate il vino, tenendo le verdure e gli aromi. Non utilizzate lo stesso vino che avete utilizzato per marinare la carne, se necessario unite qualche mestolo di brodo per portare a cottura la carne.

Preparazione Stracotto al vino rosso

  1. stracotto al vino rosso (2)Preparate la carne, tagliando ogni guancia in due parti ed eliminando le eventuali parti di mucosa. Mondate le verdure e tagliatele grossolanamente.
  2. stracotto al vino rosso (3)In una ampia ciotola disponete la carne con le verdure e tutti gli aromi, coprite con il vino rosso, tenendo da parte un paio di bicchieri. Coprite con la pellicola trasparente e conservate in frigorifero per una notte.
  3. stracotto al vino rosso (4)Scaldate l'olio in una pentola per lunghe cotture. Scolate la carne e le verdure dalla marinata: unite le verdure all'olio e fatele rosolare rapidamente. Unite la carne e fatela rosolare uniformemente. Sfumate con il vino rimanente e cuocete coperto a fuoco bassissimo per almeno 3-4 ore, fino a che la carne sarà morbidissima. Se occorre potete unire qualche mestolo di brodo per evitare che in cottura la carne attacchi al fondo della padella. Regolate di sale. Togliete la carne, tenetela in caldo , frullate il fondo di cottura per avere una salsa densa e saporita, e servite.

I commenti degli utenti