Home Ingredienti Senape

Ricette con Senape

La senape, celebre salsa usata per condire gli alimenti, è ricavata dall’omonima pianta originaria dell’Asia, ma utilizzata da centinaia di anni in diverse cucine, soprattutto in Francia, Italia, Inghilterra e Giappone; era già particolarmente nota ai tempi degli antichi Greci e Romani. Se ne conoscono diverse varietà, tra cui la senape nera, bianca (o gialla), bruna (o cinese) e selvatica. In Francia questa salsa viene chiamata Moutard, mentre in inglese è Mustard. Non vanno confuse con la mostarda italiana, che si ottiene utilizzando frutta e sciroppo. La senape ha poche calorie, appena 66 kcal per 100 grammi.

Della senape si utilizzano le foglie dalle forme ovali, che vengono impiegate in cucina come aroma per le insalate, e i semi destinati solitamente alla preparazione di salse. La senape selvatica può esser cucinata e usata per arricchire le insalate; con la senape bianca si prepara la mostarda italiana, ideale per condire carni alla griglia o lesse, come pollo o filetto di maiale.

Nella cucina asiatica con la senape bruna si prepara un condimento che ricorda il sapore del rafano, utilizzato per insaporire i nukuman, un tradizionale snack nipponico, ma anche per accompagnare la zuppa oden e gli shumai, i classici ravioli cinesi. La senape è inoltre un ingrediente indispensabile per la preparazione della salsa barbecue e del ketchup. In commercio è possibile trovare la senape nelle versioni dolce e piccante e solitamente condisce piatti di pesce e molluschi, insalate, tramezzini e carni. Al momento dell’acquisto bisognerebbe scegliere dei semi asciutti, o una salsa già pronta che abbia un colore uniforme. Dopo averne aperto la confezione è possibile conservarla in dispensa, per un lungo periodo, mentre i semi andranno conservati in un contenitore ermetico, così da proteggerli dagli insetti.

La senape è una salsa cremosa di un caratteristico colore giallo che ha un sapore forte e aromatico, leggermente piccante, in grado di esaltare il gusto delle pietanze meno saporite. Alcune varianti di questa salsa, diffuse soprattutto in Francia, possono essere particolarmente piccanti. In cucina la senape si abbina particolarmente bene alle verdure cotte o crude, alle marinate, ai molluschi è impareggiabile con bistecche, filetti arrosto, roast-beef, costolette,salsiccespiedinipollo e tortillas.

I semi di senape possono essere particolarmente efficaci per combattere i dolori reumatici, mentre i decotti hanno la proprietà di riattivare la circolazione; sono quindi ideali per i pediluvi e per chi ha i piedi freddi; mischiati col miele, i semi di senape possono sedare la tosse. La senape è sconsigliata in caso di infiammazioni alle vie urinarie e di acidità gastrica.

brisket 2020 i 007
Secondi piatti Barbecue

Brisket: la ricetta americana

di Irene Cirillo
  • 720 min
  • 390 Kcal x 100g
  • Difficoltà media