Gulash di tacchino: perfetto per i primi freddi

26 settembre 2015
di Raffaele Di Bianco

Ingredienti per 6 persone

Il gulash di tacchino è un secondo piatto a base di carne ispirato a una ricetta tradizionale di origine ungherese. Il gulash era in origine una zuppa preparata dai pastori nomadi dell’Ungheria, i gulyàs (da qui  il nome del piatto). I pastori erano soliti cuocere la carne con una grande quantità di cipolle finché l’acqua di vegetazione non fosse completamente evaporata. La carne cotta in questo modo veniva essiccata al sole, conservata in sacchi o otri di pelle e portata in viaggio. All’occorrenza veniva reidrata in acqua bollente insaporita con i vari odori o erbette trovati nei bivacchi improvvisati e con una manciata di paprica dolce, cioè polvere di peperone dolce. Oggi la ricetta si è molto modificata, il gulash non è più una zuppa ma un piatto di carne in umido che presenta diverse varianti. Ciò che è rimasto inalterato, e che rappresenta l’elemento distintivo del gulash in tutte le sue declinazioni, è l’utilizzo della paprica dolce: in ungherese paprica è il nome del peperone dolce che, lasciato essiccare, presenta punte di piccante accentuate. L’utilizzo del peperoncino per conferire al piatto il piccante deve essere considerato un errore.

Preparazione Goulash di tacchino

  1. Pulite e sbucciate le patate, tagliatele in pezzi grossolani, eliminate la buccia e i semi dalla zucca e tenete da parte. Lavate e mondate le carote e le cipolle, tritatele finemente insieme al sedano e trasferite il tutto in una casseruola con 4 cucchiai di olio. Unite lo spezzatino di tacchino che avrete passato in un poco di farina e lasciate tostare mescolando di tanto in tanto. Aggiungete l'alloro, la senape e la paprica dolce e sfumate con il vino bianco a fiamma vivace. Quando il vino è evaporato unite i pomodori pelati, una presa di sale, abbassate la fiamma, coprite e lasciate cuocere per 5 - 7 minuti.
  2. Unite le patate e la zucca e bagnate di tanto in tanto con il brodo che avrete riscaldato. Lasciate cuoce e fiamma bassa per circa 40 minuti. Unite lo yogurt pochi minuti prima di spegnere il fuoco. Servite con qualche fogliolina di maggiorana fresca.
Inviate le vostre ricette a: redazione@agrodolce.it

I commenti degli utenti